giovedì 1 maggio 2014

Presentata la lista Green Italia Verdi Europei dell'Italia meridionale, in corsa per le elezioni Europee del 25 maggio

La lista è espressione del partito Verde Europeo che rappresenta il quarto gruppo per numero di deputati nel parlamento di Bruxelles.
All'incontro erano presenti i sedici candidati guidati dall'allevatore tarantino Vincenzo Fornaro che da anni si batte per difendere l'agricoltura e la zootecnia del suo territorio dai veleni dell'Ilva. Tra i candidati, erano presenti Angelo Bonelli, Roberto della Seta e Fabio Granata e tutti gli altri candidati campani. a cominciare da (3 Sansone Maria Anna 4 Romano Giusy Elisa 5 Brindisi Gaetano 6 Cuconato Francesco 7 De Bartholomaeis Benedetta Cecilia Detta Cecilia, 9 Esposito Luigi Detto Gigi 10 Lomelo Domenico Detto Mimmo 11 Mazzotti Francesca 12 Millich Enzo 13 Palladino Elena Giovanna 14 Pulita Nabil 15 Ruocco Roberto.
La battaglia politica di Green Verdi Europei ha il suo "baricentro" in questo collegio ed in particolare tra la Campania e la Puglia dove tra la Terra dei Fuochi e l'Ilva e la presenza delle mafie è indispensabile una proposta politica e culturale che vada oltre e parli della faccia al Sole del meridione e delle sue enormi potenzialità culturali e ambientali ed economiche.
"La nostra lista, hanno affermato i candidati, è l'unica vera presenza ecologista presente alle competizioni elettorali e che mette al centro della sua proposta l'impegno per l'ambiente e per la legalita come precondiozione obbligata di ogni credibile prospettiva che dia futuro all'Italia a cominciare dal mezzogiorno. In Italia e come in tutta Europa la lista Green Italia Verdi Europei è la sola vera alternativa alle larghe intese che malgovernano da Bruxelles a Roma”

Nessun commento:

Posta un commento