lunedì 2 maggio 2016

I tre giorni di Green Italia


Tre giorni di intenso lavoro fatto di iniziative, discussioni, sopralluoghi e incontri quello di Green Italia Campania che ha ospitato una riunione dell'Ufficio di Presidenza Nazionale (presenti, fra gli altri, i due portavoci Oliviero Alotto e Annalisa Corrado, assieme a Francesco Ferrante e Carmine Maturo) e il co-Presidente dell' European Green Party Monica Frassoni.



Iniziative tendenti a contribuire a migliorare la qualità della vita a Napoli e a sostenere per le prossime Amministrative il Sindaco De Magistris e i candidati di Green Italia presenti nella lista demA al Comune e alle Municipalità.
“Sono convinta – ha detto Monica Frassoni nel corso della sua visita a Napoli - che sia necessario che il sindaco prosegua l'opera di riscatto e valorizzazione di questa magnifica città, che occupa un posto molto speciale per me e per mio impegno di ecologista, convinta come sono che un approfondimento delle politiche urbane, di mobilità ed accoglienza basate su sostenibilità e apertura possano costituire una risposta al degrado e alla violenza cui ancora assistiamo.”

Dopo la riunione dell'Ufficio di presidenza tenutasi la mattina del 28, i dirigenti nazionali, regionali e le candidate e candidati di Green Italia presenti nella lista demA hanno partecipato all'interessante e partecipato forum: ‘Come è bella la città, ambiente future e innovazione’ al quale sono intervenuti tanti rappresentanti del mondo ambientalista e sociale della città (Franco Arminio - Paesologo,Francesco Apperti - Speranza per Caserta, Beatrice Brignone - Deputata di Possibile, Ornella Capezzuto- WWF Napoli,Antonio Daniele - Fiab Cicloverdi, Francesco Escalona- Architetto Green Italia, Luigi Felaco- Rigenerazione, Associazione Dema, Ermete Ferraro - Rete Campana per la civiltà del sole e della biodiversità, Guido Liotti- Lo sguardo che trasforma, Giuseppe Fei - Possibile Napoli, Enzo Russo- Presidente consulta mobilità ciclabile Pio Russo Krauss - Associazione Marco Mascagna, Anna Savarese - Legambiente Campania, Luca Simeone - Napoli Pedala – FCI, Domenico Di Paola - Possibile Napoli , il candidato a Sindaco di Caserta Francesco Apperti) con le conclusioni di Luigi de Magistris Sindaco di Napoli. Un impegno nel corso del forum: autoconvocarsi periodicamente e creare una rete delle forze ambientaliste napoletane.
Le melodie napoletane del concerto “La posteggia: orgoglio e identità” di Aurora Giglio (candidata per Green Italia nella lista demA alla Municipalità 3 Stella San Carlo all'Arena): l'orgoglio di essere napoletani e la forte identità che fa sviluppare in noi napoletani l'amore per la nostra città.

Arte, natura, cultura e gastronomia è l'intreccio indissolubile della bellezza di Napoli per questo Monica Frassoni, Carmine Maturo e Oliviero Aliotto ed Eliana Capretti la mattina del 29 hanno incontrato il neo direttore del Museo e Real BoscoMuseo nazionale di Capodimonte Sylvain Bellenger. Nel corso dell'incontro e della visita al Museo e al Parco si è parlato di promozione del Museo e del parco e di strategie per il coinvolgimento dei cittadini residenti.

Subito dopo la delegazione si è spostata a Palazzo San Giacomo, dove è stata ricevuta dal Vicesindaco e Assessore all'Ambiente Raffaele del Giudice.
Con il Vicesindaco si è fatto il punto su rifiuti, verde urbano, periferie e rigenerazione urbana.

Green Italia Campania, inoltre ha inteso sostenere il giovane Candidato Sindaco di Caserta Francesco Apperti. Ha poi invitato Monica Frassoni a partecipare a Caserta all'incontro organizzato da Speranza per Caserta sul tema: “La scommessa dei rifiuti da problema a risorsa”

Non sono mancati i tour fra le bellezze della città e quelli gastronomici come le soste nelle trattorie tipiche e la pizzeria Sorbillo in via tribunali, dove si sono alternati momenti di relax e discussione sulle questioni che Green Italia con i suoi candidati intende affrontare.
Argomenti come la raccolta differenziata dei rifiuti, il completamento della rete metropolitana, il risanamento e il rilancio di aree dismesse come Bagnoli, il verde urbano, la sicurezza, la pista ciclabile metropolitana, l'avvio di strategie per un turismo sostenibile assolutamente prioritari per una città con un turismo in crescita. La Green Economy che possa fornire nuovi sbocchi occupazionali e promuovere Napoli come città smart e vivibile contemporaneamente con gli investimenti nella cultura.

Ancora: sopralluoghi nelle stazioni dell'arte e riflessioni con il Candidato Green Italia nella lista demA al Comune Francesco Escalona e il mobility manager Enzo Russo su le isole pedonali, la mobilità sostenibile, le piste ciclabili e l'area metropolitana.
La tre giorni di Green Italia è terminata con l'elaborazione del programma delle prossime iniziative a partire dalle passeggiate del cambiamento fino al Salotto Green del Venerdì maggio presso il Salotto Giglio sul tema dei quattro elementi accompagnati da melodie classiche napoletane.

Nessun commento:

Posta un commento